Guglielmo Fransoni

Processo tributario

Considerazioni sul d.d.l. “Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributari”: C) il giudizio monocratico a critica vincolata

La riforma del processo tributario introduce un rito speciale per le cause di minor valore che s’ispira alle regole del processo civile in materia di giudizio reso secondo equità. Ne deriva un rito connotato da una certa ambiguità, che pone problemi applicativi, ma che potrebbe anche influire sui principi del diritto tributario.

Considerazioni sul d.d.l. “Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributari”: C) il giudizio monocratico a critica vincolata Continua

Considerazioni sul d.d.l. “Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributari”: B) la “prova testimoniale e i suoi limiti oggettivi”

La riforma del processo tributario reintroduce la prova testimoniale. La sua ammissibilità è soggetta a limiti oggettivi. La definizione di questi limiti pone problemi interpretativi che incrementeranno il contenzioso

Considerazioni sul d.d.l. “Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributari”: B) la “prova testimoniale e i suoi limiti oggettivi” Continua

Considerazioni sul d.d.l. “Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributari”: A) il “Principio di diritto in materia tributaria”

La nuova norma sull’enunciazione del principio di diritto in Cassazione presenta alcune criticità che potrebbero incidere negativamente sul ruolo della Corte di cassazione e sulla concezione del diritto tributario

Considerazioni sul d.d.l. “Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributari”: A) il “Principio di diritto in materia tributaria” Continua

Il rinvio pregiudiziale in cassazione e l’esigenza di presupposti più rigorosi

Con la riforma del processo civile verrà introdotto il rinvio pregiudiziale in Cassazione. La nuova disciplina prevede fra i presupposti del rinvio solo la potenziale numerosità di controversie. Vi è il rischio quindi che la decisione della Corte sia assunta quando la questione non è ancora “matura”. L’omologo istituto francese, al quale si propone di adeguarsi, prevede invece che la numerosità delle controversie sia già esistente

Il rinvio pregiudiziale in cassazione e l’esigenza di presupposti più rigorosi Continua

Cram down fiscale: aspetti sostanziali e processuali

Il provvedimento del Tribunale di Genova appare del tutto convincente nel momento in cui risolve le questioni relative alla decorrenza dei cram down fiscale, all’oggetto del giudizio e alla possibilità di applicare l’istituto anche al caso del voto negativo. Non sembra del tutto persuasivo la soluzione che, nel silenzio della norma, il Tribunale ha ritenuto di dare alla collocazione del cram down fiscale all’interno delle diverse fasi in cui si articola il processo concordatario

Cram down fiscale: aspetti sostanziali e processuali Continua

Il trattamento dei debiti tributari e concordato preventivo: dal procedimento al processo

Questo saggio cerca di dimostrare che la modifica dell’art. 180, comma 4, l.f.., non ha determinato la trasformazione del giudizio di omologazione in un
sistema nel quale convivrebbero una giurisdizione essenzialmente volontaria e una giurisdizione contenziosa sul corretto esercizio del potere amministrativo. Piuttosto, il giudizio di omologazione resta un giudizio rivolto all’accertamento dei fatti che legittimano la definizione concordataria, fra i quali adesso è inclusa anche la maggiore convenienza della proposta rispetto alle possibilità di soddisfazione del credito erariale.

Il trattamento dei debiti tributari e concordato preventivo: dal procedimento al processo Continua

ACCERTAMENTO CON ADESIONE E SOSPENSIONE DEI TERMINI NEL DECRETO LEGGE “CURA ITALIA”

Il decreto “Cura Italia” non dispone la sospensione dei termini del procedimento di accertamento con adesione. Questa omissione può essere risolta ammettendo il cumulo della sospensione di 90 giorni conseguente alla presentazione dell’istanza di accertamento con adesione con la sospensione del termine per impugnare prevista dall’art. 83 del decreto “Cura Italia”.

ACCERTAMENTO CON ADESIONE E SOSPENSIONE DEI TERMINI NEL DECRETO LEGGE “CURA ITALIA” Continua

LA CORTE COSTITUZIONALE CONTRO LA CORTE DI CASSAZIONE: PER UNA RIVALUTAZIONE DEGLI SCHEMI PROCEDIMENTALI DI ATTUAZIONE DEI TRIBUTI

Commento a Corte Cost., ord. 13 dicembre 2019, n. 273                  [icon name=”file-pdf-o” class=”” unprefixed_class=””] 1. Una questione di wishful thinking? La recentissima ordinanza qui segnalata risolve nel modo più lineare una questione che non avrebbe nemmeno dovuto essere sottoposta al vaglio del giudice delle leggi. Nella loro attività quotidiana, i

LA CORTE COSTITUZIONALE CONTRO LA CORTE DI CASSAZIONE: PER UNA RIVALUTAZIONE DEGLI SCHEMI PROCEDIMENTALI DI ATTUAZIONE DEI TRIBUTI Continua

Torna in alto