Guglielmo Fransoni

IVA

Le clausole di “minimo garantito” e l’IVA (con particolare riguardo alle clausole “take or pay”)

Nel caso di clausole di minimo garantito l’Agenzia ritiene che esse individuino un’autonoma prestazione rilevante ai fini IVA. La casistica attesta che questa affermazione non ha affatto valore generale

Le clausole di “minimo garantito” e l’IVA (con particolare riguardo alle clausole “take or pay”) Continua

L’UNICITÀ DELLA PRESTAZIONE AI FINI IVA: UN GRADUALE PASSAGGIO DAL PIANO OGGETTIVO A QUELLO SOGGETTIVO?

La sentenza BlackRock, insieme a molti altri spunti di riflessione, sembra segnare un ulteriore progresso nell’individuazione dei criteri in base ai quali stabilire se più prestazioni formano un’unica prestazione inscindibile

L’UNICITÀ DELLA PRESTAZIONE AI FINI IVA: UN GRADUALE PASSAGGIO DAL PIANO OGGETTIVO A QUELLO SOGGETTIVO? Continua

LE PRESTAZIONI DI INTERMEDIAZIONE ESENTI AI FINI IVA: SPUNTI DI RIFLESSIONE

La Risposta 75 del 2020 fornisce una nozione particolarmente restrittiva delle prestazioni di intermediazione esenti che è, probabilmente, corretta rispetto alle operazioni di intermediazioni relative al gioco e alle scommesse, ma non è conforme agli orientamenti della Corte di Giustizia UE relativamente alle prestazioni di servizi assicurativi e finanziari.

LE PRESTAZIONI DI INTERMEDIAZIONE ESENTI AI FINI IVA: SPUNTI DI RIFLESSIONE Continua

Torna in alto